Metti una serata tra amiche: gelato senza gelatiera al biscotto e menta.



A parte i bambini, io non ho mai sentito molte persone andare totalmente pazze per il gelato. C'è a chi piace, e anche molto; e c'è chi invece vivrebbe di quello.
Avete mai conoscito qualcuno che fa di tutto per partecipare ogni anno alla maratona del gelato? O qualcuno che ha ricevuto in regalo, per il compleanno, un buono da utilizzare una dozzina di volte presso la sua gelateria preferita? O ancora una persona che sarebbe in grado di mangiare nella stessa giornata, pranzo e cena, solo gelato?
Ecco, io ne conosco una. E dato che ieri ho invitato da me due mie amiche e una era proprio lei, ho pensato di utilizzare una ricetta della madre di mia zia, che ho trovato proprio qualche giorno fa.

E poi inizia ad essere il periodo perfetto per i gelati, quando le temperature si alzano, i capelli si legano e i vestiti rimpiccioliscono.


Ingredienti per circa 750g di gelato
Per il gelato base alla crema:
- ½l di latte parzialmente scremato (ma se usi quello intero è certamente meglio)
- 110g di zucchero
- 4 tuorli
- 2 albumi
- 1 bustina di vanillina (ma se hai la bacca di vaniglia è meglio)

Per il gusto biscotto e menta:
- 100g di biscotti tipo gocciole
- 3 foglie di menta


Metti in una pentola capiente (usa la più grossa che hai, è importante) il latte e portalo quasi ad ebollizione.
Nel frattempo, in una grossa terrina, usa le fruste elettriche per montare bene i tuorli con lo zucchero; inutile dire che se hai la planetaria è da preferire al resto.
Quando il latte sta iniziando a sobbollire, aggiungilo ai tuorli -che ormai saranno diventati chiarissimi- sempre continuando a sbattere (più lentamente, altrimenti rischi di schizzare ovunque).
Accertati che i tuorli si siano "diluiti" nel latte (se no mescola ancora un po'), e trasferisci quindi tutto nella pentola di prima.
Mettila sul gas a fuoco medio alto e, se hai usato la planetaria, passa allo sbattitore elettrico. Capirai ora perchè ti raccomando di usare una pentola grossa: vedrai infatti che la crema che stai preparando si gonfierà moltissimo.
Devi continuare a montare fino a che il composto non comincerà ad addensarsi (per capirlo toglilo dal fuoco o abbassa quest'ultimo).
A questo punto spegni, trasferisci in una terrina e lascia raffreddare completamente (io ho messo in frigorifero quando era leggermente tiepido).
Quando sentirai che la crema è quasi totalmente fredda, inizia a montare i due albumi.
Poi lava le foglie di menta e sminuzzale; metti i biscotti in un sacchetto di plastica (quelli da freezer) e sminuzzali aiutandoti con un mattarello.


Ora non ti resta che incorporare alla crema fredda, gli albumi, e la menta con i biscotti. Mi raccomando, fallo con  movimenti dal basso verso l'alto.
Trasferisci il quasi gelato in un contenitore che metterai in freezer.
Ogni mezz'oretta circa, mescola sempre con movimenti che non smontino troppo il composto  (farai si che rimanga meno compatto).
Una volta raggiunta la consistenza giusta, puoi servirlo come un normale gelato.


E' chiaro che non utilizzando la gelatiera difficilmente sarà come i classici che compri in gelateria. Diciamo che la consistenza sarà più granulosa e "cristallizzata", ma il gusto è quello.
La cosa bella è che si utilizzano ingredienti che al 99% hai sempre in casa, e non è poi così difficile da fare!
Se ti si dovesse smontare il composto, non preoccuparti: sarà un po' più difficile da servire poichè avendo poca aria all'interno, risulterà più duro. Ti basterà toglierlo dal freezer 15 minuti prima di servirlo.
Inoltre tende a sciogliersi più facilmente dei gelati normali; ma non sarà un problema: non farai in tempo a servirlo che la coppetta verrà suotata!



Etichette: , , , , ,