Aspettando il temporale: pizzette-pancake salati.


Ieri era uno di quei pomeriggi un po' "fiacchi".
Dopo lunedì, fatto di minacciosi nuvoloni grigi che tenevano in prigione un sole un po' spento, e un concerto di tuoni, martedì è stato molto assolato.
L'ho già detto. Quasi sempre, per me, funziona al contrario: se la gente si ricarica con il sole, io mi attivo con il temporale.
Ecco, io quando vedo i primi lampi divento felice. Non chiedermi perchè, non saprei spiegarlo, ma sono in grado di tirarmi su al primo tuono.
Io sono quella che quando vede una luce nel cielo, comincia a contare i secondi che intercorrono tra questa e il rumore che ne segue: ogni sette secondi il temporale è lontano 1Km.
Per questo ieri la giornata è stata un po' così così. 
E per tirarsi su di morale c'è, ovviamente, una sola cosa da fare.
Un dolce sarebbe stato perfetto, ma sapendo che l'unica a mangiare sarebbe stata mia sorella, estimatrice del salato, ho pensato di buttarmi su questo.
Io avevo voglia di pizza e nè c'era in casa, nè avevo voglia di uscire a comprarla, nè tantomeno avevo voglia di attendere.
Quindi ho cercato di ricrearla in maniera semplice e veloce...
Questo post è più che altro per darti l'idea: potrai condire con ciò che preferirai.
Avrei voluto fare una semplice margherita, ma in casa non avevo praticamente nulla, quindi ho decimato quel poco che c'era.
Tu, ovviamente, crea la pizza-pancake che vuoi!

***

Ingredienti per 5 pizzette-pancake:
- 150ml di latte
- 2 cucchiai di vino bianco
- 150g di farina 00
- 1 cucchiaino di lievito per dolci
- ½ cucchiaino di bicarbonato di sodio
- 1 cucchiaio raso di sale
- 1 uovo
- 2 cucchiai di olio extravergine di oliva (più poco altro per la padella)
- ingredienti con cui insaporirla

Prima di cominciare a creare la "base" prepara tutti gli ingredienti, perchè la "pizza" andrà farcita subito dopo averla cotta.
Per il pancake, sia che tu faccia a mano, sia utilizzando un robot da cucina, unisci la farina, il lievito ed il bicarbonato insieme.
Aggiungi poi il latte ed il vino bianco, mescolando il giusto per far omogeneizzare gli ingredienti.
Poi metti l'uovo e amalgama.
Termina quindi con l'aggiunta di olio e sale e gira fino ad ottenere una pastella abbastanza densa.
Se dovesse essere troppo asciutta o troppo liquida, aggiungi un po' di latte o di farina.
A questo punto sarebbe meglio farla riposare ma, se come me non hai nè tempo nè voglia, puoi anche utilizzarla subito. Saranno comunque ottime.
Riscalda una padella antiaderente e ungila leggermente con dell'olio, aiutandoti con un pezzo di scottex.
Quando sarà bella calda fai cadere due o tre cucchiaiate (ma è meglio se vai ad occhio) di pastella nella padella, creando dei cerchi di circa 10cm di diametro.
Quando inizieranno a formarsi delle bolle puoi aiutarti con una paletta per girarle.
Falle cuocere per uno o due minuti controllando il colore che dovrà essere come quello dell'altro lato.


Appena è pronta, impiattala, condiscila come vuoi e servila subito.


Lo so, è quasi un sacrilegio inserire anche solo "pizza" nel nome, ma rende bene l'idea. In fondo se metti sugo, mozzarella e basilico è una margherita a pancake! E sono velocissimi da preparare!



E colgo l'occasione per dare il "benvenuto" a ciò che desideravo da più tempo. Da quando sono piccola ho sempre sognato di poterne avere una, in modo da "congelare" gli attimi più belli.
Per me avere davanti agli occhi, quando voglio, piccole realtà catturate nelle viuzze della mia città, o durante vacanza al mare, o la gita in montagna, è un qualcosa di impagabile.
Ho sempre la necessità di portare con me certi attimi: attimi che quando li vivi, non ti accorgi di quanto siano magnifici; passano e rimarranno nei miei ricordi.
Ma potranno essere più vividi e reali se li ho in una fotografia.
Per questo ieri, martedì 12/06/2012 alle ore 13:19, è arrivata una bella Canon EOD 600D di 572g.
La giornata, nonostante la mancanza del temporale, è diventata stupenda grazie a Lei.
Certo, le foto sono già migliori, ma devo ancora imparare bene ad usarla (anzi, se hai consigli dimmi pure)!

A parte questo, e a te capita di tirarti su di morale se piove o c'è il sole?

Etichette: , , , , , ,