DIY : segna bicchieri/segna posto



Non è prettamente un post di cucina. Ma rimaniamo nell'ambito.

Hai presente quando ad una festa, ad un semplice pranzo o ad una cena, ci sono tante persone che si spostano da una parte all'altra? E nel frattempo mangiano, chiacchierano e bevono? E, giustamente, parlano della nuova ragazza dell'amico, dei problemi con il collega o delle vacanze, non badano dove posano i bicchieri, e finiscono per non trovar più il loro.
Perchè capita sempre con i bicchieri! Raramente si perde il proprio piatto con forchetta e coltello.
Soprattutto ai buffet o agli aperitivi.

E hai presente la festa che ho fatto con i miei amici? Ecco, noi da buoni torinesi, siamo grandi estimatori degli antipasti -spesso semplici, da mangiare anche in piedi; e viviamo nella patria dell'aperitivo, quindi siamo soliti organizzare cene non molto complicate, con piatti che non richiedano l'uso delle posate e le gambe sotto al tavolo.
Questo però comporta un tour dei bicchieri che si può spingere anche al bagno, con il rischio di trovarne in posti improbabili nei giorni seguenti.

Ecco, per evitare le inevitabili frasi: "Qual è il mio bicchiere?", "Hai bevuto dal mio!", e per rendere anche più carina la tavola (in fondo non è un problema bere dal bicchiere di un amico) ho pensato di fare dei segnabicchieri.
Sono semplici ma mi ricordano moltissimo l'estate: le linee per le cabine da spiaggia che avevo visto in un vecchio film, i pois perchè ho sempre avuto almeno un vestito estivo con questo motivo.
Quelli con le righe sono pensati più per gli uomini, quelli a pois per le donne. Ma ovviamente possono essere utilizzati indistintamente!

In alternativa puoi appendere i cartellini sopra l'invitato se, come me, utilizzi delle lucine di Natale; trasformandoli così in segnaposto.


Non sono un capolavoro, nè sono un'idea mai vista prima ma...perchè non condividerli con te?

***

Occorrente
- Cartellini segnabicchere - segnaposto (sotto l'immagine, clicca sull'icona con la freccetta in giù
  per scaricare il pdf)


- spago

Avrai già capito che basterà praticare un foro nell'estremità più stretta (io ho usato una piccola foratrice per fogli A4) e passare in mezzo un pezzo di spago di circa 20cm.
Pratica un primo doppio nodo a circa metà filo e un secondo doppio nodo al bicchiere.

Io ho utilizzato i calici (li adoro se utilizzati in situazioni informali), ma praticando un foro sul bordo dei bicchieri di plastica o di carta si possono usare benissimo.
Idem come segna posto legati ad una posata o al tovagliolo.
Che ne dici?






Piccola nota: ti piacciono questi post tipo DIY (per chi non lo sapesse: Do It Yourself - Fallo da te) un po' fuori "dalla cucina", ma non troppo? Ne ho alcuni in mente ma se li dovessi trovare banali o stupidi li evito! :)

Etichette: , , ,