Pane veloce senza lievitazione, con soli 3 ingredienti (vegano e non).

Pane veloce senza lievitazione in 3 ingredienti
Si allungano le maniche, si accorciano le giornate, si accendono i forni.
La senti questa leggera freschezza che finalmente sgomita con i raggi di sole? Li vedi quei nuvoloni saltuari che minacciano le infradito e riempiono di gioia i miei occhi? Noti come la zucca subentra all'anguria con il falso dispiacere di una Miss pronta a strappare la coroncina alla precedente bellezza?
Ma soprattuto, dopo mesi di caldo e afa e caldo e sole, riesci a percepire la mia immensa gioia per l'arrivo dell'autunno?
***
Potrei appropriami del merito di questa ricetta senza che, molto probabilmente, qualcuno lo venga a scoprire; ma no, non sono nè così subdola, nè (ahimè) così ideatrice: la ricetta è stata spudoratamente copiata da questo sito americano.
Non necessita di lievitazione e il risultato è un pane semidolce con mollica umida e crosta croccante, e un aroma saporito dovuto alla birra; perfetto sia con confetture e creme ma...udite, udite... anche con il salato, tipo salumi o formaggi gustosi.

Ingredienti per una teglia da plumcake 
- 375 g di farina autolievitante (se non ce l'hai vedi le note)
- 3 cucchiai di zucchero semolato/canna
- 1 bottiglia di birra da 33cl
- 1 pallina di burro (opzionale)

Preriscalda il forno a 180°C.
In una ciotola amalgama zucchero e farina, poi aggiungi la birra e mescola fino a che non sarà tutto ben omogeneo.
Ungi una teglia da plumcake con olio o burro, infarina e versa all'interno l'impasto.
Cuoci per 1 ora.
Una volta sfornato, se vuoi sciogli il burro in superficie (opzionale), poi fallo raffreddare su una gratella.
Pane veloce e vegano, senza lievitazione in 3 ingredienti

Alcune note
Come fare la farina autolievitante se non ce l'hai? Per queste dosi, aggiungi anche 4 cucchiaini da caffè di lievito per dolci (non vanillinato) e 2 cucchiaini da caffè di sale.
NON usare la carta da forno o il pane sarà difficilissimo da staccare una volta cotto (sta tanto bene in foto, un po' meno in bocca).
La "pallina di burro" consigliata è un'eyeball, che vorrebbe dire ad occhio, ma anche una quantità pari ad un bulbo oculare può andare bene.

Etichette: , , , , , , ,